Riconoscimenti

Il Dipartimento svolge attività di ricerca al massimo livello internazionale in molti settori dell’ingegneria e delle scienze di base, con collaborazioni e finanziamenti da tutto il mondo.

Riconoscimenti

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica ha al suo attivo un numero rilevante di progetti di ricerca finanziati da organismi pubblici e privati.

Tra questi si annoverano diversi Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale, nonché progetti finanziati nell’ambito dei vari programmi dell’Unione Europea, riconoscimenti per settori di interesse specifico delle aree di ricerca e riconoscimenti in ambiti di specifiche manifestazioni di settore.

  • Premio Best Student Paper Award alla conferenza PHOTOPTICS2022 per il lavoro “”Solid-State Photoluminescent Quantum Dots for Explosive Detection” scritto da Federica Mitri, Andrea De Iacovo, Serena De Santis, Carlo Giansante, Davide Spirito, Giovanni Sotgiu, Lorenzo Colace
  • Premio Best Paper Award alla conferenza  11th IAPR International Conference on Pattern Recognition Applications and Methods (ICPRAM2022) per il lavoro “On the Statistical Independence of Parametric Representations in Biometric Cryptosystems: Evaluation and Improvement” scritto da Riccardo Musto, Emanuele Maiorana, Ridvan S. Kuzu, Gabriel E. Hine e Patrizio Campisi
  • AAPM American Association of Physicist in Medicine – Edwin C. McCullough Award of Excellence for an Outstanding Medical Imaging Physics Article in 2019: Elisabetta Sassaroli, Calum Crake, Andrea Scorza, Don-Soo Kim, Mi-Ae Park, “Image quality evaluation of ultrasound imaging systems: advanced B-modes” The Journal of Applied Clinical Medical Physics, 20, 3 (2019)
  • Innovation Design Contest: premiata la tesi di laurea magistrale dell’ing. Francesca Mariani, ex-studentessa di Ingegneria Elettronica;
  • Anna Maria Vegni inserita nella N2Women Rising Stars List 2019;
  • La dott.ssa Emanuela Piciucco, dottoranda di Ingegneria, vince il Premio Best Demo Award 2017 al “7th GTTI thematic meeting on Multimedia Signal Processing”;
  • Stefano Vellucci, laureato in Ingegneria Elettronica per l’Industria e l’Innovazione, ha ricevuto il “Premio Innovazione per i giovani” di Finmeccanica;
  • Il progetto RIDE, composto da un team di studenti della Laurea Magistrale in Biomedical Engineering (Valentina Calà, Leonardo Franco, Andrea Pittella ed Eliana Streppa, guidati dal Tutor Daniele Bibbo) è risultato vincitore del Contest Honda European Mobility Innovation;
  • Andrea Alù, ex allievo di Ingegneria Elettronica di Roma Tre, premiato dalla Link identifier #identifier__152919-5National Science Foundation con un milione di dollari da spendere per progetti di ricerca. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato per la prima volta ad un ricercatore italiano.
Link identifier #identifier__175566-6Link identifier #identifier__67086-7Link identifier #identifier__124349-8Link identifier #identifier__31843-9
sedesantis 14 Febbraio 2022