Laurea in Ingegneria Meccanica

Didattica e servizi

Il corso di studi in Ingegneria Meccanica rappresenta da sempre il riferimento didattico e culturale per gli allievi che ambiscano ad una preparazione tecnico-scientifica solida e di avanguardia che permetta una continua evoluzione del fondamentale ruolo dell’ingegnere meccanico nelle industrie e nelle aziende moderne.

Il laureato in Ingegneria Meccanica è l’attore protagonista dei processi di innovazione e di trasformazione industriali in ambiti che spaziano dalla progettazione meccanica alla produzione, dalla gestione all’automazione, all’energetica, alla blue economy, all’ingegneria delle tecnologie per il mare.

Il percorso formativo in Ingegneria Meccanica è articolato in due diversi Curricula: Meccanica e Tecnologie per il Mare.

Entrambi i percorsi prevedono un primo anno essenzialmente dedicato all’acquisizione di conoscenze nelle discipline di base; un secondo anno di completamento delle conoscenze di base e di transizione verso la formazione ad ampio spettro nel settore meccanico e industriale; un terzo e conclusivo anno di affinamento ed avviamento alle materie e alle competenze professionalizzanti.

Per soddisfare le richieste delle industrie moderne, il corso di studi in Ingegneria Meccanica forma ingegneri di solida preparazione tecnica di base negli ambiti culturali propri dell’ingegneria industriale, dotandoli di competenze specifiche dell’ambito meccanico. Le conoscenze e gli aspetti metodologici sono la base per sviluppare le competenze applicative necessarie a rendere l’ingegnere meccanico una figura flessibile che si adatta a sistemi industriali in continuo cambiamento.

Incentivi e Borse di studio

Il dipartimento bandisce annualmente numerose borse di studio dedicate agli immatricolati della Laurea Triennale, dandone ampio preavviso e pubblicità su tutti i canali informativi del Dipartimento.

È anche possibile partecipare al bando di concorso di LazioDisco per richiedere Borse di Studio, posti alloggio o contributi per la mobilità internazionale. Per ulteriori informazioni, anche in relazione ai requisiti di merito, alla durata dei benefici, ai criteri seguiti per la creazione delle graduatorie, si rimanda al sito Link identifier #identifier__146124-5Laziodisco.

Internazionalizzazione

Tra i tanti programmi internazionali, sicuramente il Programma Erasmus+ è il più conosciuto, permette di svolgere parte del ciclo di studi presso un’università europea o extra- europea. È possibile frequentare i corsi, sostenere esami che verranno riconosciuti al rientro, partecipare alla vita universitaria dell’università ospitante. Il programma Erasmus+ prevede un contributo finanziario ‘borsa Erasmus’ per le spese di soggiorno all’estero.

Sbocchi lavorativi

I principali sbocchi professionali dei laureati sono rappresentati:

  • dalle aziende volte alla progettazione, costruzione ed esercizio di macchine e impianti;
  • dalle aziende manifatturiere in generale;
  • dalla società di produzione e di gestione di servizi e beni;
  • dagli enti pubblici;
  • dalle società di consulenza e progettazione;
  • dagli enti di ricerca e sviluppo;
  • dall’autonoma attività professionale.
Link identifier #identifier__179238-6Link identifier #identifier__166212-7Link identifier #identifier__144968-8Link identifier #identifier__75633-9
Guglielmo Mizzoni 19 Giugno 2023